Alla conquista del cliente: la stampa cataloghi

    Anche in un’epoca che, come la nostra, è fortemente dominata da internet, dal digitale, e da una progressiva riduzione dei materiali promozionali cartacei, l’evoluzione dei diversi settori dell’economia procede a ritmi differenti, e allo stesso modo abitudini identiche possono permanere molto più a lungo in alcuni campi che in altri. Una di queste è l’utilizzo dei cataloghi, che in svariati settori commerciali e industriali è ancora fortissimo: e ne deriva, naturalmente, che la stampa cataloghi diventa un aspetto essenziale della strategia di marketing e promozione di un’azienda.

    Per ottenere una stampa cataloghi impeccabile è necessario naturalmente, prima di tutto, rivolgersi ad una tipografia professionale. Non stiamo parlando di un documento come una lettera commerciale, che svolgerà la sua funzione in pochi minuti con un esito quasi immediato, o di una brochure, che avrà al massimo il ruolo di durare qualche mese, durante il lancio di un nuovo prodotto; un catalogo può avere una vita utile di diversi anni, e quindi deve essere fatto in modo da resistere, con un aspetto impeccabile, per altrettanto tempo. Non è questa l’occasione per improvvisarsi artigiani della stampa, quindi: rivolgersi a dei professionisti ci assicurerà l’utilizzo delle migliori tecnologie di stampa e dei materiali più adatti, sia per volumi molto elevati che per tirature più ridotte, che sono oggi diventate economicamente proponibili grazie all’avvento della stampa digitale.

    Trovato il fornitore per realizzare il nostro catalogo fisicamente, dovremo passare alla preparazione del documento stesso, considerando che è un documento a metà fra un ruolo tecnico e un ruolo promozionale, e coinvolgendo quindi entrambi i tipi di competenza. Come verrà usato il catalogo? Verrà spedito, o sarà presentato per la prima volta al cliente da un commerciale che glielo illustrerà? Chi ne farà uso: impiegati d’ufficio, professionisti, oppure operai in un’officina? Dovrà presentare tipologie di prodotti, oppure una serie di modelli molto specifici, e quindi dovrà suggerire delle possibilità oppure indicare tutti i possibili prodotti disponibili? Sarà dalla risposta a tutte queste domande che, con l’aiuto di un buon copywriter e di un valido grafico, potremo arrivare ad avere un catalogo ben fatto, concepito per il proprio ruolo effettivo e capace di svolgerlo al meglio.

    Per informazioni sul servizio, clicca qui.

    News Reporter