Argento usato trovato in casa: che farne?

    Negli ultimi anni la vendita di argento usato è aumentata notevolmente. Sono sempre di più, infatti, i compro oro che offrono la possibilità di comprare anche argento usato.

    Si è assistito ad una vera esplosione di questo tipo di negozi. In particolare, molteplici sono i compro argento a Roma che consentono di iniziare a vendere argento usato e guadagnarci qualcosa.

    Se in tempi meno recenti l'argenteria rappresentava oltre che un valore economico anche e soprattutto un valore affettivo, oggi tali oggetti possono essere solo un ingombro da tenere pulito. Molto spesso si opta per disfarsene, non sapendo però che l'argenteria può essere un ottima fonte di guadagno.

    A differenza dell'oro, l'argento è spesso ritenuto meno importante. Indubbiamente un grammo d'oro vale dieci volte di più di un grammo d'argento, ma il suo valore ha comunque visto una forte crescita negli ultimi anni (forse ai suoi massimi storici), segnale che permette di constatare come la vendita di argento usato può rappresentare effettivamente un'occasione di guadagno, soprattutto se la quantità di oggetti è grande.

    Prima di iniziare a vendere è però necessario conoscere una serie di informazioni che permettono di rendere la vendita efficace.

    Informazioni da sapere sulla vendita di argento

    Affidarsi ad un professionista serio, capace di valutare accuratamente tutti i dettagli, è il primo necessario passo da compiere.

    Bisogna poi sapere che la quotazione dell'argento usato dipende sicuramente dalla percentuale di metallo prezioso, ma una buona parte della valutazione dipende dal peso, dalla tipologia di oggetto e dallo stato di conservazione.

    Raramente l'argento comune è puro al 100% (cioè composto solo da materiale prezioso).

    Valutare la caratura è dunque indispensabile per aver buon profitto. La quantità di materiale prezioso che compone l'oggetto la si potrà calcolare con un semplice calcolo matematico, tenendo in considerazione la caratura.

    La tipologia di argento può fare sicuramente la differenza. L'argento 925 è quello più comune ma meno prezioso a differenza invece dell'argento 999 che è sicuramente più pregiato. Il 925 è composto da 92,5% da argento e per il restante 7,5% da rame.

    Cosa fare prima di iniziare a vendere argento

    Innanzitutto bisogna controllare la quotazione dell'argento usato online dei compro oro della propria zona. Tramite il sito internet si può infatti verificare il prezzo, aggiornato in tempo reale, a cui sono disposti acquistare.

    Dopodiché, arrivati al negozio, basterà confrontare i due prezzi per verificare eventuali dissonanze, tenendo però conto che il prezzo d'acquisto non sarà mai esattamente uguale a quello ufficiale, poiché i negozi guadagnano tramite una percentuale su ogni operazione.

    Una volta conclusa la vendita e richiesta la ricevuta, bisogna ricordare che i compratori non pagheranno mai cifre sopra i 500 euro, in rispetto della normativa antiriciclaggio.

    News Reporter