Recent News
    I cimiteri a Roma: I cimiteri capitolini

    La direzione dei cimiteri a Roma è affidata all’AMA. Sono presenti in totale 11 aree cimiteriali per un totale di 250 ettari.
    I più grandi per estensione sono il Verano, il Flaminio a Prima Porta e il Laurentino. Tra i minori includiamo Ostia Antica, San Vittorino, Isola Farnese, Maccarese e Cesano. Ogni cimitero ha assegnati diversi municipi di competenza, in modo tale da disporre di una buona divisione di una città grande come Roma.
    Il più grande e considerato il principale è il Verano, situato nel quartiere Tiburtino, il cui nome deriva dal nome dell’antica famiglia dei Verani.

    Verano: servizi

    Per prima cosa si necessita del certificato di morte, documento che attesta l’avvenuto decesso di un cittadino. Pone fini a tutti i rapporti che il defunto aveva.
    Dopo aver ottenuto questo certificato si può avviare l’atto di morte che consiste nella vera e propria cancellazione anagrafica. Tramite questo documento è possibile ricevere l’autorizzazione alla sepoltura della persona deceduta.
    Ottenuti i documenti necessari si può accedere ai seguenti servizi offerti dal Verano:

    Tumulazione: il defunto viene seppellito in una tomba o in un loculo. Il cimitero scelto si occupa autonomamente di tutte le fasi del processo. Se si ha la volontà di acquistare la proprietà di un loculo essa dura 30 anni, periodo dopo il quale si può riacquistare o si procede con l’estumulazione, che può comunque essere richiesta in qualsiasi momento.
    Il processo è effettuato dagli operatori cimiteriali con il supporto dell’agenzia funebre. A differenza degli altri,però, al Verano non è possibile acquistare loculi o tombe.

    Cremazione: è il processo con il quale un cadavere viene trasformato in cenere. Per effettuarla bisogna avere la documentazione opportuna e il consenso dei parenti. Dopo la cremazione le ceneri possono essere disperse o tumulate in un loculo o in un apposito “fornetto”, affidato a un parente. La pratica della dispersione delle ceneri in Italia non è molto frequente, ma è comunque disciplinata dal Codice Civile.

    Esumazione: è il dissotterramento del defunto. Può essere ordinaria o straordinaria.
    L’ordinaria avviene tramite comunicazione dell’AMA che ogni 6 mesi pubblica un elenco dei corpi che verranno esumati. Successivamente si può acquistare un tumulo ossario, tumularle in un loculo di cui un familiare è concessionario o spostarle in un altro cimitero.
    L’esumazione straordinaria deve avvenire entro i primi 10 anni con documentazione richiesta che attesti un valido motivo che renda necessaria l’operazione.

    Conclusione
    Oltre ai servizi analizzati il Verano è un patrimonio di opere d’arte, un vero e proprio museo a cielo aperto. Non ha eguali per quantità e particolarità di opere della cultura dell’Ottocento e del Novecento. Infatti, vengono organizzate visite tematiche gratuite a cura del Comune di Roma.

    News Reporter