Recent News
    Vivere e studiare a Padova
    Trovarsi a vivere e studiare a Padova è una situazione molto frequente per moltissimi studenti. Padova, infatti, è una città molto famosa nel settore dell’istruzione grazie alla presenza di una delle università più antiche e prestigiose d’Italia. L’Università degli studi di Padova ha una notorietà molto ben radicata nella storia e da sempre tiene alta i suoi standard sia nel campo dell’insegnamento che nel campo della ricerca. La sua storia nasce addirittura nel lontano 1222. Questa data la colloca, praticamente, seconda solo dopo Bologna come età. Anche i numeri dei diversi studenti non mentono: ben oltre 60.000 tra giovani padovani ed altri fuori sede. Questi dati ti fanno ben comprendere di come Padova sia ormai collaudata e ben organizzata per ospitare qualsiasi studente. Si dice, infatti, che Padova sia una vera città universitaria. Ma allora come fare per vivere ed allo stesso tempo studiare in questo luogo veneto?

    Vivere e studiare a Padova: tutto quello che c’è da sapere

    Gli studi universitari sono una tappa molto importante nella vita di ogni persona. Scegliere il proprio percorsi di studi per poi, finalmente, poter entrare nel mondo del lavoro è l’obiettivo di tutti i giovani, ed a dire il vero non solo visto il continuo crescere delle iscrizioni anche degli over 30 e 40. Padova è sicuramente una delle mete più ambite, soprattutto in determinati settori. Un esempio lampante è quello della medicina. Bisogna dire, però, che per un fuori sede può non essere facile cambiare città, abitudini ed allo stesso tempo frequentare i corsi e studiare. Ecco, quindi, che abbiamo pensato di stilare un po’ di consigli per te per far si che la tua esperienza scolastica sia il più serena e positiva possibile.

    I diversi progetti

    Partiamo con il parlare dei diversi progetti che permettono di vivere e studiare a Padova per un lasso di tempo ben definito. Uno tra tutti è sicuramente il progetto Erasmus che consente di far arrivare studenti da tutta Italia ed anche da tutta Europa. Nel progetto sono inclusi tutti gli aiuti necessari per lo studente: alloggio, guida, corsi, biblioteca ed altri servizi necessari. Non solo questo però. Infatti, proprio da pochissimo ha preso vita anche un nuovo progetto Camplus. Più che un progetto potremo definirlo come un’associazione no profit dove l’obiettivo centrale è quello di aiutare tantissimi studenti ad ambientarsi in una nuova città e seguire il loro percorso di studi. Camplus ha anche realizzato un nuovo complesso di alloggi per gli studenti. I posti sono oltre 200 e molti anche i consigli e gli aiuti che si possono ricevere dai tanti volontari.

    Gli alloggi

    Quando ci si appresta a cambiare vita ed ad andare a vivere e studiare a Padova, la prima cosa a cui si deve pensare è sicuramente dove stare. Se non si fa parte di un qualche progetto, la necessità di trovare un alloggio al più presto diventa essenziale. Fortunatamente, essendo Padova una città proprio adatta alla vita dello studente, trovare una camera non è poi così complicato. I costi, tutto sommato, non sono nemmeno così proibitivi visto che si va da 150-200 euro per una camera a 500 euro per un appartamento intero. Molto spesso, poi, c’è anche la possibilità di concordarsi con altri studenti e dividere le spese in modo equo così da riuscire ad aiutarsi a vicenda, spendere meno ed avere sempre un appoggio, che non fa mai male.

    Gli altri costi

    Ovviamente, vivere e studiare a Padova non significa solo trovare una camera con un letto. Le spese da sostenere sono molte altre. Passando alla vita pratica, Padova è ricca di moltissimi negozi e supermercati. Se si trova quello più conveniente è possibile vivere tranquillamente anche con una spesa di 50 euro a settimana. Certo, magari bisogna fare un po’ di attenzione ma il seguire un’alimentazione sana ed equilibrata non è mai stato troppo costoso. Diverso, invece, se si desidera mangiare fuori. Padova è una città molto visitata ed anche molto apprezzata in Veneto. Questo fa si che, a volte, i prezzi siano anche un pochino troppo alti. Tutto sta, però, nel trovare i posti giusti. Ad esempio, un caffè nel famoso Caffè Pedrocchi potrebbe costare parecchio, ma in un altro caffè i costi sono decisamente più nella norma ed si può arrivare a spendere 2,50 euro per un cappuccino e brioche.

    Il divertimento

    Passiamo ora ad un altro parametro importante che proprio non si può saltare: il divertimento. Vivere e studiare a Padova è sicuramente un grande passo per la costruzione della propria carriera lavorativa futura, ma si sa che nella vita è anche importante prendersi un po’ di svago e divertirsi. Padova è davvero ricca di luoghi in cui svagarsi: locali, piazze, feste, eventi, cinema, teatri e molto altro ancora. È praticamente impossibile annoiarsi in questa città. Molte anche le attività che si possono fare nel tempo libero. Piscine e palestre ormai non si contano più ed hanno anche dei costi mensili piuttosto economici, oltre che un ottimo servizio. A stretto contatto con il divertimento ci sembra giusto parlarti anche del tanto turismo che vive in questa città. Non puoi restare a Padova e non scoprire tutte le sue meraviglie. La Cappella degli Scrovegni, la Basilica del Santo, il Prato della Valle, il Palazzo Bo, il Palazzo della Ragione, il Planetario e molti altri luoghi tutti da scoprire. Padova è una città dalle mille sfaccettature che merita di essere vissuta in ogni suo singolo aspetto. Cerca di vivere il tuo periodo padovano al 100%. Studia, impegnati, cerca di imparare più che puoi e ricordati anche di divertirti e di fare nuove conoscenze. Padova è una vera città studentesca e non deluderà assolutamente le tue aspettative.
    News Reporter